Beach Soccer

Bs Ecosistem, mister Vanzetto soddisfatto della partenza

on

Due partite e due vittorie (sebbene, con la Catanese, sono serviti i calci di rigore). Quattro punti e due prestazioni validissime, che fanno ben sperare, raggiunte con il carattere dei veterani, la tecnica dei talenti e l’entusiasmo dei giovani. Mister Leonardo Vanzetto si ritiene soddisfatto, mantenendo quella umiltà che lo ha sempre contraddistinto.

Mister, due gare e altrettante vittorie. Soddisfatto?

“Due partite difficili, la prima con la Catanese, intensa, maschia, magari meno tecnica, ma che attesta il buon lavoro svolto fino ad ora e ci permette di accrescere la nostra autostima. Ci ha dato serenità. Con il Barletta, invece, è servita qualità per superare una squadra che ha provato a metterci in difficoltà sul piano atletico, ma la nostra condizione cresce grazie al lavoro certosino del nostro “prof.” Domenico Garcea. Speriamo di dare tutto nell’ultima gara della tappa con il Villaffranca (21 Giugno, ore 14:45, diretta streaming n.d.r.), chiudendo con tre vittorie questo felice periodo.”

Al gruppo si sono uniti due singoli importanti: Maci e Sabatino.

“Il gruppo si sta formando secondo i miei programmi ed è adatto ad affrontare un campionato equilibrato come la Serie A 2015. Fino ad ora ho assistito a partite bellissime, decise da episodi , risultati in bilico e rimonte inattese. Stiamo crescendo giorno dopo giorno e, soprattutto, tutti insieme. Abbiamo bisogno di giocatori trascinanti, dei conosciutissimi veterani con il loro cuore e valore a disposizione dei più giovani. Sia Maci che Alessandro Sabatino hanno contribuito, qualitativamente, a migliore il livello tecnico, già tenuto alto dalla vecchia guardia. Il gruppo ha interpretato benissimo le due gare, le prestazioni hanno rispecchiato ciò che siamo: una squadra tosta e disciplinata, umile ma tecnicamente importante. Ringrazio i miei ragazzi per i bei momenti vissuti, fuori e dentro il campo, condivisi da tutto lo staff impegnato in questa trasferta. Ringrazio, in particolare, Sinopoli, Lombardo, Bronzi, Talotta e Mercurio S. per la maturità dimostrata nei momenti meno felici. Il loro scarso utilizzo è dovuto, esclusivamente, ad una selezione tecnica con cui devo fare i conti; mi emoziona il loro modo di accettare le mie scelte, perché vorrei i miei ragazzi sempre protagonisti, in campo ed in panchina, per permettere loro di esprimersi e contribuire alla causa.”

 

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?