Promozione Calabrese

Brusca frenata del Corigliano

on

Cristian Fiorentino

Brusca frenata del Corigliano nella tredicesima d’andata di Promozione girone A.  La squadra di mister Cipparrone, in un periodo no, rallenta contro grazie ad volitivo e coriaceo Brutium Cosenza bravo nel crederci sino alla fine.  Alla fine di duello bilanciato i bruzi raccolgono un meritato punto mentre i padroni di casa devono fare mea culpa per non aver saputo amministrare il cospicuo vantaggio maturato. Squadra di mister Cipparone apparsa in alcuni frangenti demotivata ma che da corazzata non può permettersi di sciupare, per giunta sul suolo amico, un risultato solo gestire. Tra l’altro visti e rivisti errori già emersi in altre gare, a tratti anche mancanza di gioco, idee e cambio di passo. A fine gara contestazione nei confronti del tecnico da parte di alcuni tifosi e lungo faccia a faccia nello spogliatoio tra società e allenatore. Al momento sembra rinnovata al fiducia al tecnico che, per il pareggio interno scaturito,  ha l’unica attenuante di alcune assenze importanti come Amoruso e Bruno, per squalifica, Casciaro per noie fisiche. Capitolo Sarli a parte, in tribuna, ma fisicamente in salute che per divergenze con tecnico e società non è stato convocato. Con Tuoto, già andato via, e Lappanese con il punto interrogativo, la società dovrà adottare delle scelte efficaci in grado di dare tranquillità al corso del campionato. Con le distanze dalla capolista Luzzese ora a quota sette, il Corigliano dovrà ritrovare smalto e continuità nei risultati innanzitutto per difendere la seconda posizione ora insidiata dal Cotronei a soli due punti, Due le giornate al termine del girone d’andata con Promosport, fuori casa, e Cotronei, sul suolo amico, da affrontare con maggiore determinazione per chiudere al meglio al giro di boa.  In attesa di capire le scelte della dirigenza di patron Guccione, in seno al mercato ma non solo, per il match suicidio contro la Brutium va aggiunto che non è bastato al Corigliano un super Riolo, in grande spolvero e autore di una tripletta, per ambire al successo pieno. Riolo, autore di una performance impeccabile,  al 9’ pt porta in vantaggio i biancazzurri con una conclusione di sinistro su calcio di punizione dal limite. I ragazzi di mister Libero, ex giocatore del Corigliano, giocando diligentemente  trovano il pareggio  con una rete di buona fattura di Martire. Al 41’pt rigore per il Corigliano per atterramento di Rizzuti. Penalty contestato dagli ospiti, ma trasformato dallo stesso Riolo. Nella ripresa, il match stenta a decollare ma Riolo in versione gimkana salta tre avversari insaccando la rete del 3 a 1. Il Brutium con ordine e coraggio reagisce e con Spadafora accorcia. Nel finale, in piena zona Cesarini,  Attanasio su conclusione di sinistro gonfia la rete per il 3 a 3 finale. L’ultimo sussulto è del Corigliano ancora Riolo che gestisce un ottima azione sbagliando la risoluzione terminale.

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l'ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Invia un Messaggio

Spiacenti, non siamo online. Ti preghiamo di lasciare un messaggio

* Nome e Cognome
* Email
* La tua richiesta
Accedi

Hai bisogno d'aiuto? Richiedi supporto online

* Nome
Siamo Online!
Feedback

Aiutaci a migliorare. Lasciaci un consiglio

Come giudichi il nostro servizio?