Motori

Si alza alto il rombo dei motori sulla Gallico – Sambatello.

on

E’ tutto pronto per la ripresa dell’attività motoristica nel reggino e continua senza sosta l’attività delle società affiliate all’ASI – Associazioni Sportive Sociali Italiane.
Domenica 7 Giugno con inizio alle ore 9.00 si disputerà il 6° Trofeo Città di Sambatello – memorial Peppe Paladino, gara automobilistica che vedrà interessati i migliori piloti meridionali sull’impegnativo e panoramico percorso Gallico – Sambatello (naturale balcone sullo Stretto).

La manifestazione è organizzata dallo staff dell’Asd Piloti per Passione presieduta dal Dott. Giuseppe Denisi – società affiliata all’ASI – ed è valida quale 3^ Tappa del Campionato Regionale Calabrese ACI-CSAI organizzato dall’ACI di Catanzaro; con la presenza della Scuderia Ferrari Club Reggio Calabria.

Oltre alla folta schiera dei piloti reggini, sono numerosi i piloti che giungeranno dal cosentino e dal catanzarese, mentre si preannuncia nutrita anche la rappresentanza siciliana.

La partenza è prevista sulla ex SS 184 per Gambarie dal Km. 2,200 con arrivo all’ingresso del centro abitato di Sambatello al Km. 4,700; sul percorso sono posizionate 10 postazioni.

La direzione della gara è stata affidata al rodato Avv. Antonio Marra, che per l’occasione sarà coadiuvato dal solito impeccabile staff di Ufficiali di Gara (molti dei quali sono della vallata del Gallico) che saranno impegnati a coadiuvarlo per il presidio, anche, presso le postazioni slalom.

Al primo appuntamento stagionale in provincia di Reggio Calabria, saranno presenti i più forti piloti della specialità (al momento circa 60 iscritti), dal reggino Giuseppe Cuzzola al trapanese Pietro Raiti ed al messinese Francesco Schillace (tutti su Radical), dal salernitano Alfonso Casillo al siracusano Simone Di Pietro (entrambi con Elia Avrio), da Giorgio Corsaro su Sixty Seven Hayabusa – unico prototipo portatore dei colori del Team organizzatore, al siciliano Domenico Polizzi (su Elia Avrio), e non manca Gaetano Piria, lo “scillese volante” che tenterà di riagguantare nuovamente il successo.

Buone chanche per successo di classe anche tra i piloti di casa, tra i quali spiccano Antonio Gramuglia, Domenico Scordo, Sergio La Rocca, Francesco Battaglia, Vincenzo Tripodina, Domenico Battaglia Angelo Palamà, Domenico Morabito, Antonino Spanò, Vincenzo Checco, Filippo Crupi, Vincenzo Calarco, Domenico Tramontana, Vincenzo Suraci, Carmelo Barillà e Massimo Albanese .

L’inizio della gara – in due manche – è previsto per le ore 10.00 con giro di ricognizione dalle ore 9.00 (mentre il percorso già dalle ore 7.00 sarà chiuso al traffico – sarà possibile, in ogni caso raggiungere l’arrivo a Sambatello tramite il percorso alternativo dalla Strada a scorrimento veloce Gallico-Gambarie).

Nella giornata di sabato 6 giugno con inizio dalle ore 15.00, presso il Bar Italia di Sambatello si svolgeranno le verifiche ante-gara sportive e tecniche ed il pubblico potrà ammirare da vicino i bolidi che nella giornata di domenica parteciperanno alla gara e conoscere i piloti.

La premiazione è prevista domenica 7 giugno, nella Piazza Madonna delle Grazie di Sambatello (1 ora dopo il termine della gara – ore 14.00 circa).

Il pubblico che giungerà da tutti i Centri del reggino e dalla vicina Sicilia – per la soddisfazione del presidente del Team Piloti per Passione Pino Denisi – sicuramente dalle prime ore del mattino, cercherà di “occupare” le postazioni che offrono la migliore visibilità sul percorso per poter ammirare le peripezie dei piloti ed ascoltare l’assordante ed al tempo stesso piacevole rombo dei motori.

La Gara è anche un momento di solidarietà, infatti il Team Piloti per Passione sostiene l’ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) di Reggio Calabria, associazione che in occasione della manifestazione sarà presente con un gazebo per promuovere la donazione fornendo le maggiori informazioni possibili.

Su Facebook https://www.facebook.com/events/367367373452459/ si potranno seguire le news, gli aggiornamenti in tempo reale dell’elenco degli iscritti e le classifiche; nonché successivamente le foto e video.

About Gennaro Rubino

Gennaro Rubino nasce a Lamezia Terme il 15.04.1976. Si laurea presso l’Università degli Studi di Catanzaro il 21/07/2004, con tesi di laurea in Diritto Sportivo. Dal 2008 esercita la professione di avvocato. Dal 2007, inoltre, è Agente Fifa. Ha collaborato con diversi portali sportivi (Basketnet.it, Tuttobasket.net) e dal 2003 scrive su Cittasport.it di cui è l’ideatore, cofondatore e responsabile web.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?