Basket

Andrea Cattani lascia la pallacanestro giocata. Sarà il nuovo DS della Planet Catanzaro

on

La Planet Basket Catanzaro, neo promossa in serie B, si appresta ad iniziare uno dei campionati forse più importanti per la società giallorossa. Tante le novità di questa stagione, ma più importante, la più emozionale, viene rappresentata dall’addio al basket giocato del capitano Andrea Cattani. Una notizia che, di certo, molti tifosi e appassionati non immaginavano o forse non aspettavano per questa stagione. Ma la decisione di Cattani è irremovibile, intoccabile, come il suo ruolo all’interno del grande circuito Planet. Infatti, il capitano giallorosso non abbandonerà le sorti della sua squadra del cuore, andando a ricoprire quello che sarà il ruolo di direttore sportivo dell’intero mondo Planet e di allenatore del Settore Giovanile, campionato di serie D. Da parte sua, l’emozione è forte, i pensieri sono tanti e prepotenti, così forti che lo stesso capitano ha deciso di condividerli coi suoi compagni, coi suoi tifosi e con la sua famiglia, affidando il tutto in una lettera, che testualmente riportiamo:

 

“Sono passati 26 anni da quando mio fratello Orazio mi spinse a prendere quel pallone in mano a Piazza Brindisi.In questi 26 anni ci sono state migliaia di cose che potrei raccontare ai ragazzi più giovani ma per questo ci sarà ancora tanto tempo.La mia vita da oggi cambierà ,anzi é già cambiata, non faro’ più il giocatore di pallacanestro per professione.Forse lo farò per il solo gusto di divertirmi.Ma non cambierà molto perché in questi 26 anni di onestà carriera io con la pallacanestro mi sono sempre e solo divertito.Mi è sempre piaciuto essere il più bravo possibile e non sempre ci sono riuscito, ma sicuramente leale, corretto, sincero, forse troppo, estroso, pazzo ed emozionante.Ho tantissimi AMICI in questo mondo e ne va vado molto fiero, e ne ho anche tanti , ai quali non starò tanto simpatico , ma sicuramente sempre temuto e rispettato.Vado fiero di tante cose e di tante persone.In  primis dei miei due splendidi genitori Franco e Rosa che mi hanno sempre sostenuto in tutto, fin dal primo giorno che a 14 anni mi hanno concesso la possibilità di sognare mandandomi a giocare a Reggio Calabria.Mi hanno sempre seguito e sono stati presenti nei momenti più belli ma anche in quelli meno. Devo tutto a loro.Sono due persone fantastiche e la mia stima ed il mio rispetto sono  per loro.Mio fratello Orazio e mia sorella Marialaura che ci sono sempre stati.Salvatore Procopio per avermi allenato e consigliato bene.Patrizia e Rino Miriello per avermi trattato sempre come un figlio. Graziano Tavano il mio primo Preparatore Atletico ma anche Amico.I miei amici , colleghi , allenatori, preparatori ,dirigenti , massaggiatori ecc che in tutti questi anni sono stati una bella Famiglia.La nostra Smaf. Oggi non é un giorno triste poiché sto iniziando una nuova avventura, diversa, ma sempre questa palla arancione vedrò tutti i giorni, quindi fondamentalmente è come ricominciare di nuovo e lo farò con tanta esperienza che cercherò di offrirla ai più giovani.Mi reputo una persona fortunata ad aver vissuto questa vita meravigliosa, piena di esperienze ed insegnamenti.Mi sento una persona migliore ed é molto merito di questa sport e di tutte le persone che ho incontrato.Vorrei augurare a tutti i giovani che mi leggeranno di fare il mio percorso, anche meglio.Vorrei consigliarvi di credere nei sogni, perché i sogni possono diventare realtà’ ed io ne sono la prova.Ringrazio Reggio Calabria A1 , Ragusa B1 , Montegranaro B2, Cefalù’ B1 , Scafati A2 , Siena B1 , Pistoia B1 , Catania B2 per tutto quello che mi avete dato.Ringrazio Catanzaro che è la mia città , ringrazio la Pall. Cz, la Planet , la Smaf e tutti quelli che hanno creduto in me.Ringrazio Salvatore Procopio per la sua vicinanza , e con lui tutti i dirigenti, Presidenti di questi 10 anni meravigliosi.Ringrazio tutti i ragazzi che alleno ed ho allenato che in tutti questi anni mi hanno sempre sostenuto ad ogni partita.Ringrazio Fabrizio Tunno , Antonio Ceroni , Simona Pronestì , Giorgio Scarfone , Antonio Raione , Rosario Scarfone ,Danilo Chiarella , Antonello Restivo , Gianni Benedetto , Gianni Tripodi per tutto quello che abbiamo fatto insieme.Ringrazio Enzo Fasano per il suo affetto .Vorrei citare tutti ma non mi é possibile ma avrete sempre tutti un posto nel mio Cuore.Ringrazio tutti i tifosi della Pallacanestro a Catanzaro per tutto quello che mi avete dato , con l’augurio che anche io abbia lasciato qualcosa in voi.Ringrazio mia Moglie Clarissa perché senza di te niente sarebbe uguale.Per tutta la pazienza avuta e la tua vicinanza costante”.

 

Buon Basket a Tutti

Il Capitano

About Gennaro Rubino

Responsabile Web Cittasport.it.
Di professione Avvocato.
Allenatore i Istruttore Minibasket.

Recommended for you

Cosa ne pensi dell'articolo?